Marcello Campione Europeo

marcello miani oro europei canottaggio

A braccia alzate. Marcello Miani vince l’Europeo di canottaggio tagliando il traguardo con ben tre secondi di vantaggio sulla Repubblica Ceca. Un’apoteosi per il suo quattro senza Pesi Leggeri, che dopo avere conquistato l’argento mondiale due settiamane fa, domina ai Campionati Europei di Plovdiv, in Bulgaria. Si chiude con un altro acuto la stagione del canottiere romagnolo, che conquista il suo secondo titolo europeo, dopo quello in singolo dello scorso anno in Portogallo. Insieme a Marcello, che siede al secondo carrello come anche ai Mondiali di Bled, il capovoga Martino Goretti (Fiamme Oro), il numero tre Andrea Caianiello (Fiamme Oro), il prodiere Daniele Danesin (Forestale come Miani). Una barca giovane (età media sotto ai 26 anni) e con molti margini di crescita (solo tre mesi di assieme), ma già con una notevole forza ed esperienza.

Come previsto, l’unica barca che può mettere in discussione la forza dell’equipaggio azzurro è quella ceca, che parte fortissimo per sorprendere il quattro di Marcello, che ai 500 metri ha 3 decimi di ritardo. Seguono Serbia, Spagna, Russia e Ungheria. La barca azzurra però, colpo su colpo, riprende il comando della gara e impone il proprio ritmo. Ai mille metri la situazione si è ribaltata e l’Italia conduce di un secondo e mezzo. Il quartetto azzurro è armonioso e fluido, e continua nella sua progressione. Ai 1500 metri i secondi di vantaggio diventano tre e l’Italia sa che non sarà più ripresa: anzi, la Repubblica Ceca deve difendersi dall’attacco della Serbia. Mentre dietro lottano per il secondo posto, l’equipaggio di Marcello mantiene l’assieme e va a vincere con le braccia alzate col tempo di 6:02:68. Secondo posto per la Repubblica Ceca a tre secondi, terza la Serbia a sei.

“E’ sempre una grande soddisfazione sentire risuonare l’inno di Mameli,” commenta un raggiante Miani. “Abbiamo fatto una grande gara, anche considerando che sono ancora sotto antibiotico per via di fastidiose placche alla gola. Il prossimo obiettivo? Per adesso, una bella vacanza”. Una breve pausa, prima di iniziare la preparazione invernale che lo porterà a Londra 2012. Dove Marcello cercherà di vendicare il quarto posto di Pechino 2008. Ma dopo questo 2011 nel cassetto, al sogno olimpico, adesso ci sono anche un argento mondiale e un oro europeo in più.  Un buon bottino che fa ben sperare per il futuro. Un futuro che un po’ dovrà aspettare: adesso, è davvero il tempo di una meritata vacanza.

Annunci

Informazioni su marcellomiani

Campione Mondiale di Canottaggio
Questa voce è stata pubblicata in canottaggio e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...